Binance è sicuro? Cos’è e come funziona il più grande exchange al mondo

Pubblicato: Ottobre 21, 2021 di Valerio Sanna

Quando si parla di exchange criptovalute, Binance è sicuramente il più importante sito di scambio al mondo, con un volume tradato di oltre 2 miliardi di dollari al giorno, che fa impallidire gli altri exchange, ma è anche sicuro? Conviene? E’ legale in Italia?

Insomma ci sono parecchie domande che necessitano di una risposta e in questa recensione cercheremo di fornirvi tutti gli elementi per giudicare autonomamente questo sito web.

Confronteremo anche Binance con le migliori alternative al mondo, come il Broker eToro, che permette di negoziare in criptovalute senza pagare commissioni.

Iniziamo con un breve riepilogo su Binance:

🧾Licenza nessuna
🔐Sicurezza
💰Commissioni di trading 0,1%
🖥️Piattaforma di trading Proprietaria
🏧Deposito minimo

 

Binance cos’è?

Dire che Binance è un exchange è coretto ma questo colosso cinese (anche se ora la sua sede legale è al di fuori della Cina) è molto più di un sito di scambio. La sua offerta spazia attorno al mondo delle criptovalute con una serie di servizi finanziari di vario genere.

L’azienda nasce in Cina nel 2017 e in pochi anni, grazie alla qualità dei suoi servizi, all’ottimo marketing e all’ampia disponibilità di criptovalute, riesce ad imporsi in un mercato che era alla ricerca di un leader dopo il vuoto lasciato dal fallimento di MtGox.

MtGox era il più grande exchange al mondo fino al 2014, poi è fallito e con lui sono spariti miliardi di dollari in Bitcoin. Questo vuole essere un monito: Ricordatevi che questi siti web non sono delle banche o dei broker regolari. Essendo decentralizzati, in caso di problemi o di un hackeraggio non c’è un governo che interviene per salvarli!

Comunque Binance al momento, insieme a Coinbase sono i siti di scambio più popolari al mondo.

Questo exchange permette di negoziare direttamente sulle criptovalute, di fare investimenti a leva, di conservare criptovalute sul proprio wallet e di utilizzare una serie di servizi di staking e lending, che stano prendendo piede con prepotenza.

Binance è sicuro?

Lo abbiamo già accennato, Binance, come tutti gli exchange di criptovalute agiscono in un territorio al limite della legalità.

Binance non è una truffa ma non è neanche sicuro. Non ha ottenuto alcuna licenza come intermediario finanziario, infatti alcuni paesi (Italia inclusa) hanno iniziato a limitarne i servizi, come ad esempio il Lending (prestiti di criptovalute).

Ma la sicurezza non è solo una questione di licenze. Il problema sono gli attacchi informatici, che frequentemente prendono di mira questi siti di scambio, proprio per la facilità con la quale è possibile far perdere le tracce di una criptovaluta rubata.

Furto di criptovalute su Binance

Nel 2019 Binance ha subito un hackeraggio e un conseguente furto di criptovalute per oltre 40 milioni di dollari in crypto.

La risposta di Binance è stata rapida e ha coperto le perdite subite dagli account colpiti dal furto.

Ovviamente questo gesto denota affidabilità ma è anche ovvio. Finché Binance potrà compensare le perdite agirà in questo modo, ma se dovesse capitare un furto colossale come quello subito da MtGox, cosa farà?

Speriamo che non lo dobbiate scoprire a vostre spese.

Alternative a Binance

Ora probabilmente vi starete domandando: Ma visto che Binance non è sicuro, che alternative ci sono?

Bè le alternative sono i Broker regolamentati e nello specifico i Broker CFD che permettono di fare trading sulle crypto.

Ma la licenza di questi intermediari cosa comporta?

Innanzitutto la licenza serve a verificare che il Broker segua determinate regole e non metta a rischio il denaro degli investitori. Inoltre obbliga l’intermediario a partecipare a un fondo di garanzia di 20.000 euro per ogni conto, che interviene nel caso il Broker sia inadempiente.

Ma c’è un altro dettaglio che rende questi intermediari più sicuri di Binance e degli altri exchange: Non detengono criptovalute.

Infatti i Broker offrono dei derivati (chiamati CFD) che hanno lo stesso prezzo delle criptovalute corrispondenti, ma non possono essere trafugati con un attacco hacker.

Di seguito un riepilogo dei principali vantaggi dei Broker CFD rispetto a Binance:

  • Sono regolamentati
  • Non fanno pagare commissioni di trading
  • Permettono di fare pratica in Demo
  • Non subiscono furti di criptovalute

Se volete fare trading sulle criptovalute senza pagare commissioni, ecco le caratteristiche delle migliori alternative a Binance: eToro e XTB.

eToro

eToro è uno dei Broker online più popolari e più regolamentati in assoluto. Opera in numerosi paesi con svariate licenze emesse dai relativi enti di controllo, fra i quali troviamo anche la nostra CONSOB.

Gli oltre 20 milioni di iscritti alla sua piattaforma di trading sono una conferma dell’affidabilità di questo intermediario finanziario.

La sua caratteristica più evidente è una piattaforma ricca di strumenti finanziari di altissimo livello, che permette di negoziare le principali criptovalute, ma anche azioni, indici, materie prime, ecc.

Come si fa a comprare criptovalute su eToro senza pagare commissioni? Ecco i 3 passaggi da seguire:

  1. Registratevi su eToro
  2. Accedete al conto reale versando almeno 50€
  3. Selezionate il CFD della criptovaluta che vi interessa e cliccate su “investi”

Registrati gratis su eToro cliccando qui

Ma la fama di questo Broker proviene anche da un sistema di trading automatico che ha brevettato:  il Copy Trading.

In pratica il sistema offre la possibilità di copiare i migliori trader di eToro, scelti da voi sulla piattaforma. Dovete solo selezionare i vostri preferiti e con un click il Copy Trading replicherà le loro operazioni sul vostro conto.

Un filtro vi permette di selezionare i trader che investono in criptovalute se volete, ecco alcuni esempi:

trader etoro crypto

Clicca qui e scegli quale trader copiare

XTB

XTB ha raggiunto una buona notorietà anche in Italia, dopo aver spopolato in tutta Europa, anche grazie ad una prestigiosa licenza CySEC.

La sua affidabilità lo ha reso famoso e l’ampia scelta di asset, fra i quali le più importanti criptovalute, lo rende un’alternativa perfetta a Binance.

Con questo Broker potete investire al rialzo o al ribasso su criptovalute , azioni, indici, materie prime, valute, ecc. Sempre senza pagare commissioni.

Ma se il vostro obiettivo è diventare un trader di successo, XTB vi supporta con un Corso di Trading gratuito considerato fra i migliori in assoluto in questo segmento di mercato.

Il pdf è suddiviso in argomenti e tende a spiegare in termini semplici l’analisi tecnica e le strategie di trading. Imparerete le regole di base del trading e l’utilizzo dei migliori strumenti per negoziare in criptovalute e in altri asset.

Il corso è gratuito e lo potete scaricare direttamente dal link qui sotto:

Clicca qui e scarica gratis il corso di trading

Per comprare criptovalute, questo Broker mette a disposizione due piattaforme operative:

  • La Metatrader è una piattaforma con numerosi strumenti a disposizione, che risponde alle esigenze dei trader più esperti.
  • La xStation è più semplice e accessibile da qualunque browser, senza scaricare alcun software.

Come si fa a comprare Bitcoin su XTB? Seguite questi 4 step:

  1. Registratevi su XTB
  2. Scegliete la piattaforma di trading
  3. Accedete al conto reale versando almeno 250€
  4. Selezionate il CFD di Bitcoin e cliccate su Acquista (o su Vendi)

Registrati gratis su XTB con questo link

Binance login

Se volete aprire un account su Binance la procedura è molto semplice, seguite le indicazioni sullo schermo, compilate il form e in pochi minuti avrete accesso alla piattaforma dell’exchange.

Se non volete subire limitazioni in fase di trading o di trasferimento di fondi, dovete verificare la vostra identità con una procedura KYC che prevede l’invio di alcuni documenti.

La procedura è obbligatoria per tutti gli exchange che permettono lo scambio di valute in corso legale (euro, dollaro, ecc.) con criptovalute e serve a limitare il riciclaggio di denaro.

Completato il processo di registrazione è preferibile attivare la verifica a 2 fattori (2FA), che rende più sicuro l’accesso al vostro account.

Binance coma funziona?

A questo punto vediamo come funziona Binance e cosa offre questo colosso del mercato crypto.

Innanzitutto l’exchange permette di scambiare fra loro centinaia di criptovalute, attualmente sono circa 400 ma i cambi disponibili sono svariati e ampliano di molto le opzioni di trading offerte da questo sito web.

Oltre al Bitcoin e alle classiche criptovalute ad alta capitalizzazione, Binance permette di negoziare anche altcoin emergenti, che spesso sono praticamente inesistenti al di fuori da Binance.

Di seguito abbiamo elencato i principali servizi offerti da Binance:

  • Trading spot e a margine
  • Derivati e opzioni
  • Earn, Pool, Prestiti e altri servizi di finanza decentralizzata
  • NFT

E’ difficile trovare un exchange così completo e se tralasciamo i problemi di sicurezza e le commissioni, Binance sarebbe un’ottima scelta per negoziare criptovalute.

Commissioni Binance

Non ci siamo soffermati molto sulle commissioni di Binance perché sono in linea con i più importanti exchange di criptovalute.

Ovviamente se confrontate ai Broker CFD proposti in alternativa, che sono senza commissioni, diventano più rilevanti.

La commissione fissa applicata da Binance a qualsiasi operazione sul mercato crypto è dello 0,1%.

I depositi non sono soggetti a commissioni mentre i prelievi sono soggetti a delle commissioni che variano in base alla criptovaluta prelevata, al mercato e al vostro volume di trading mensile.

Binance coin

Il Binance Coin è la criptovaluta nativa di Binance, ovvero il token proprietario che permette di ottenere degli sconti sulle commissioni fino al 50%.

Attualmente questa criptovaluta è talmente capitalizzata da aver raggiunto il terzo posto al mondo, subito dietro Bitcoin ed Ethereum, con quasi  70 miliardi di dollari in totale.

Binance utilizza un meccanismo di riacquisto del Binance Coin direttamente dai suoi profitti e brucia una parte di questi token per creare deflazione e mantenere alto il prezzo della crypto.

Tenete conto però che BNB è strettamente legata a Binance e nel caso l’exchange avesse qualche problema in futuro, anche di tipo legale, il Binance Coin ne subirebbe le conseguenze non essendo realmente decentralizzata.

Binance è legale in italia?

Non del tutto, in Italia come nel resto del mondo c’è un vuoto legislativo e gli exchange come Binance se ne approfittano offrendo servizi da Broker, senza averne i requisiti.

La Consob si è recentemente espressa su Binance con una avviso pubblicato dal Sole24ore che diceva quanto segue:

Il gruppo Binance non è autorizzato a prestare servizi e attività di investimento in Italia, nemmeno tramite il sito www.binance.com le cui sezioni denominate “derivati” e “Stock Token”, relative a strumenti correlati a cripto-attività, sono assimilabili ad attività di trading.

Nello specifico l’ente di controllo italiano avvisa che:

Bisogna prestare la massima cautela nell’effettuare operazioni su strumenti correlati a cripto-attività (crypto-asset) che possono comportare la perdita integrale delle somme di denaro utilizzate e si raccomanda di attenersi sempre alla regola generale di considerare l’adesione a proposte contrattuali solo quando se ne abbia un’adeguata comprensione e solo quando siano assistite da informazioni chiare e complete anche sull’identità della controparte contrattuale che si propone eventualmente come prestatore di un servizio.

In sostanza la CONSOB non vieta l’utilizzo di Binance in Italia, altrimenti avrebbe oscurato il sito web, ma ritiene che l’exchange non abbia i requisiti per essere definito un intermediario finanziario in regola, quindi fate attenzione.

Binance

Conclusioni

Binance è l’exchange di criptovalute più grande al mondo, i suoi servizi vanno ben oltre il semplice trading di criptovalute e assomigliano a quelli di una vera banca decentralizzata.

Purtroppo questo intermediario non ha alcuna regolare licenza e quindi opera al limite della legalità, offrendo servizi che possono essere paragonati a quelli offerti dai Broker online, che però devono seguire una serie di regole a tutela dei fondi depositati e degli investitori che li utilizzano.

Se cercate un intermediario sicuro per fare trading sulle criptovalute, in questa recensione su Binance abbiamo presentato delle alternative regolamentate, quindi fate le vostre valutazioni in autonomia e scegliete l’intermediario che ritenete più adatto alle vostre esigenze.

I Broker CFD sono sicuri, senza commissioni e permettono di testare i vostri investimenti in Demo, senza correre alcun rischio.

Ecco i link per accedere ai conti Demo dei migliori Broker alternativi a Binance:

FAQ

Dove ha sede Binance?

Binance ha diverse sedi, fra cui una a Taiwan e una a Malta

Quando è nato Binance?

Binance è stato fondato in Cina nel 2017.

Binance è legale in Italia?

Non del tutto, la CONSOB non lo ritiene in vero intermediario finanziario e non gli ha rilasciato alcuna autorizzazione.

Ci sono alternative a Binance?

I Broker come eToro, che sono sicuri, regolamentati e senza commissioni di trading.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.