BitPay recensioni e opinioni: Come funziona? E’ sicuro?

Pubblicato: 20 Febbraio 2023 di Valerio Sanna

In questa recensione vedremo cos’è BitPay, come funziona, la sua sicurezza e la convenienza rispetto alle migliori alternative sul mercato.

La sede di BitPay si trova al numero 8000 di Avalon Blvd Ste 300 Alpharetta, Georgia (USA). Stephen Pair è il co-fondatore e il CEO di BitPay, mentre Jim Lester è il CFO.

BitPay – tabella riepilogativa:

🕵️‍♂️ Cos’è? Wallet di criptovalute e processore di pagamenti
💰 Commissioni Si
👮‍♂️ E’ affidabile? Ha subito diversi attacchi informatici
🔐 Sicurezza ⭐⭐⭐
💶 Quanto costa? è gratuito

Se volete operare in sicurezza con le vostre criptovalute è meglio optare per un wallet fornito da un Broker regolamentato come eToro. E’ un wallet custodial sicuro, conveniente e facile da usare, proposto da uno degli intermediari finanziari più affidabili sul mercato. Ecco il link per scaricarlo:

Clicca qui e scarica il Wallet eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non è regolamentato in alcuni paesi della UE. Nessuna tutela del consumatore. Possono essere applicate tasse sui profitti.

BitPay pro e contro

Pro:

  • BitPay offre la possibilità di accettare pagamenti in criptovalute come il Bitcoin, rendendo possibile transazioni internazionali con bassi costi e senza doversi affidare ad altri intermediari.
  • BitPay offre tariffe di elaborazione dei pagamenti competitive rispetto ad altre opzioni più “tradizionali”.
  • La carta di debito BitPay permette di utilizzare le criptovalute come se fossero denaro contante e spendere i propri fondi in milioni di negozi in tutto il mondo.

Contro:

  • BitPay ha ricevuto critiche per la sua politica che limita la scelta a poche criptovalute.
  • L’azienda ha ricevuto sanzioni dall’Office of Foreign Assets Control (OFAC) degli Stati Uniti per aver elaborato pagamenti da paesi soggetti a sanzioni, come Corea del Nord, Cuba e Iran.
  • BitPay ha politiche di risoluzione specifiche che potrebbero comportare trattenute di fondi per i commercianti. Ciò potrebbe causare problemi in caso di disputa tra il commerciante e il cliente finale.
  • Il wallet è stato criticato per aver implementato una politica di blocco di transazioni per importi inferiori a una certa soglia, causando disagi ai clienti.

BitPay cos’è?

Si tratta di un processore di valuta digitale specializzato nell’abilitazione degli account commerciali ad accettare pagamenti in Bitcoin e altre criptovalute dai loro clienti.

Inoltre, l’azienda fornisce portafogli e carte crittografiche ai propri utenti. Fondata nel 2011 e con sede ad Atlanta, Georgia, l’azienda ha visto una rapida crescita negli ultimi anni. All’inizio del 2013, BitPay ha ottenuto un finanziamento di $ 510.000 da diversi investitori. Alla fine del 2013, la società ha ricevuto il sostegno di Horizon Ventures, una società di investimento gestita dall’uomo più ricco della Cina.

In quanto importante azienda di criptovalute, BitPay collabora con numerose altre società finanziarie, tra cui ZenLedger e BlueSnap.

BitPay wallet

BitPay è un wallet o portafoglio digitale per criptovalute ma non solo. Offre anche altri servizi legati alle criptovalute, come ad esempio la possibilità di acquistare, vendere e accettare pagamenti in criptovaluta. Quindi è più di un semplice wallet e viene spesso utilizzato come strumento di pagamento da parte di aziende e commercianti che accettano criptovalute come forma di pagamento.

Nel novembre 2018, gli utenti di BitPay sono stati avvisati di un codice maligno creato per sottrarre le chiavi private (del portafoglio) di coloro che usavano l’app open source Copay.

Un hacker è stato in grado di creare una backdoor nel servizio installando un malware in una libreria open source che Copay utilizzava. Gli utenti che utilizzavano le versioni 5.0.2-5.1.0 dell’app Copay per Android e iOS erano maggiormente esposti al rischio e si consigliava di non utilizzare nuovamente l’app, di aggiornare i portafogli interessati e di trasferire i fondi dai portafogli compromessi alla versione 5.2.0.

BitPay ha assicurato che i portafogli della società non sono stati interessati dal codice malevolo.

BitPay è sicuro?

Verso la fine del 2014, BitPay ha subito una perdita di oltre 1,8 milioni di dollari in Bitcoin quando il suo direttore finanziario è stato vittima di una truffa di phishing. Queste perdite non sembrano essere state causate da una violazione dei sistemi di BitPay o da un attacco ai clienti di BitPay, ma piuttosto sembrano rappresentare un episodio isolato per il quale l’azienda ha pagato un prezzo elevato.

Online ci sono centinaia di reclami su BitPay, alcuni dei quali accusano l’azienda di essere una truffa.

Nel corso del tempo, l’azienda sembra essere diventata più selettiva riguardo ai tipi di attività che può servire. BitPay ha ricevuto critiche da alcuni settori della comunità delle criptovalute poiché ha abbinato i pagamenti in Bitcoin con la valuta fiat per servire i mercati tradizionali, il che limita necessariamente i tipi di transazioni che può eseguire.

Alternative a BitPay

Le transazioni effettuate con BitPay non sono sicure al 100% e questo dovrebbe farvi riflettere sulla scelta di questo processore di pagamento che è anche un wallet criptovalute.

Purtroppo l’azienda è stata vittima di molti attacchi informatici e i numerosi reclami fanno pensare che non sia sicura come ci si aspetterebbe da una società di questo tipo.

Ecco perchè vi proponiamo subito un’alternativa molto più sicura ma anche più versatile ed economica: eToro.

eToro rappresenta uno dei Broker online più affidabili e versatili a livello mondiale. Dotato di numerose licenze e regolamentazioni, questo intermediario finanziario garantisce la sicurezza delle vostre criptovalute e dei depositi in euro.

Il wallet eToro è considerato tra i più sicuri e, grazie alla sua piattaforma di trading, offre la possibilità di acquistare direttamente criptovalute (come sugli exchange) o di fare trading tramite CFD, derivati che offrono anche la leva finanziaria.

Su eToro, depositare e prelevare in euro sarà facile e veloce, ma sempre estremamente sicuro.

Le transazioni saranno immediate e potrete fare trading online sia tramite il sito web che l’app per smartphone. Ecco il link ufficiale per registrare un account su eToro.

Clicca qui e registrati su eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non è regolamentato in alcuni paesi della UE. Nessuna tutela del consumatore. Possono essere applicate tasse sui profitti.

Come registrarsi su BitPay

  • Andate sul sito web di BitPay (bitpay.com)
  • Cliccate sul pulsante “Get Started” in alto a destra della pagina.
  • Proseguite indicando l’uso privato o professionale dell’app.
  • Inserite il vostro indirizzo email e una password sicura.
  • BitPay invierà un’email di conferma all’indirizzo che avete fornito. Seguite le istruzioni nell’email per verificare il vostro account.
  • Accedete all’account BitPay con l’indirizzo email e la password che avete scelto.
  • Completate il processo di verifica dell’account, fornendo le informazioni richieste.
  • Dopo aver verificato il vostro account, potete aggiungere un metodo di pagamento, come una carta di credito o un conto bancario.
  • A questo punto potete iniziare ad utilizzare il vostro account BitPay per acquistare, vendere e accettare pagamenti in criptovalute.

BitPay Italia

Questo wallet e processore di pagamento è disponibile anche in Italia e può essere utilizzato per acquistare, vendere e accettare pagamenti in criptovalute. Tuttavia, è importante notare che le criptovalute sono soggette a regolamentazioni e leggi in continua evoluzione.

BitPay come funziona

Un aspetto rilevante di BitPay è che i commercianti possono optare per ricevere il pagamento in valuta standard invece di Bitcoin o altre criptovalute. Se un commerciante sceglie questa opzione, BitPay accetterà pagamenti in Bitcoin o altre criptovalute dai clienti online e quindi convertirà la transazione in valuta standard a un tasso di cambio bloccato.

Ciò significa che, come commerciante che utilizza BitPay, è possibile accettare pagamenti in criptovaluta dai clienti e ricevere comunque valuta legale, non criptovaluta, sul proprio conto bancario. Il servizio supporta il pagamento in almeno 8 valute e depositi bancari diretti in circa 38 paesi.

Di recente, la società ha anche introdotto un portafoglio Bitcoin mobile e una carta di debito ricaricabile in Bitcoin.

BitPay card

La card offerta da BitPay ai suoi utenti è una Mastercard® prepagata che può essere ricaricata anche con alcune criptovalute.

Ecco le principali caratteristiche della BitPay card:

  • Potrebbero essere applicate commissioni di rete e commissioni di mining.
  • La sicurezza include il chip EMV e opzioni per bloccare la carta.
  • Potete usarla i tutto il mondo, con pagamenti contactless, PIN, Google Pay, Apple Pay o semplicemente prelevando contanti da qualsiasi bancomat compatibile.
  • Potete ottenere automaticamente ricompense in cripto cashback sugli acquisti.
  • Si possono convertire cripto in dollari senza commissioni.

BitPay criptovalute supportate

Criptovalute:

  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Litecoin (LTC)
  • Wrapped BTC (WBTC)
  • Dogecoin (DOGE)
  • Shiba Inu (SHIB)
  • ApeCoin (APE)
  • Polygon (MATIC)

Stablecoin:

  • USD Coin (USDC)
  • Binance USD (BUSD)
  • Pax Dollar (USDP)
  • Gemini USD (GUSD)
  • DAI (DAI)
  • Euro Coin (EUROC)

BitPay commissioni

BitPay offre un servizio di elaborazione dei pagamenti che non richiede l’uso delle reti Visa/MasterCard, consentendo di aggirare completamente le commissioni associate.

Ciò significa che BitPay è in grado di eliminare le commissioni di transazione e di offrire generosi limiti di transazione ai suoi utenti, rendendo le sue tariffe competitive con alcune delle opzioni di elaborazione dei pagamenti più economiche.

Per la maggior parte delle aziende, le commissioni di BitPay sono semplicemente l’1% della transazione, senza altre spese. Tuttavia, i commercianti in settori ad alto rischio potrebbero dover pagare commissioni più elevate, che verranno comunicate al momento della creazione dell’account.

BitPay non addebita commissioni di risoluzione, ma i commercianti potrebbero subire trattenute di fondi a discrezione della società. I commercianti possono annullare il servizio in qualsiasi momento senza pagare commissioni aggiuntive, ma ci sono alcune politiche di prenotazione e risoluzione da prendere in considerazione. Inoltre, BitPay ha un elenco di tipi di attività commerciali proibite.

BitPay supporto e assistenza

La società fornisce assistenza via e-mail alla maggior parte dei suoi commercianti, ma il supporto dal vivo è disponibile solo per le aziende di grandi dimensioni.

Pertanto, come commercianti che utilizzano BitPay, è importante valutare quanto sia fondamentale avere supporto in tempo reale per le transazioni in Bitcoin. Uno dei reclami più frequenti rivolti a BitPay riguarda il servizio clienti di scarsa qualità e spesso inefficace.

Sembra che il dipartimento di supporto di BitPay abbia molto da migliorare, soprattutto se confrontato con i migliori processori di pagamento in termini di assistenza al cliente.

BitPay recensioni e opinioni reali

A febbraio 2021, BitPay è stato condannato a pagare $507.375 per risolvere una questione di responsabilità civile da parte dell’OFAC a causa dell’elaborazione di pagamenti da paesi sotto sanzioni statunitensi, come la Corea del Nord, il Sudan, la Siria, l’Ucraina, Cuba e l’Iran.

Se andrete a leggere le recensioni e le opinioni degli utenti reali, vedrete che complessivamente il giudizio su questo wallet e processore di pagamento non è lusinghiero:

BitPay recensioni e opinioni reali

Oltre l’85% delle recensioni lasciate dagli utenti è totalmente negativa. Eccone un paio riportate integralmente così che possiate valutarle autonomamente.

John scrive:

Per favore non fidarti di Bitpay, mi hanno appena rubato dei soldi. Bitpay mi ha chiesto il documento d’identità tre volte in due mesi, una follia! Appena ho smesso di inviare qualsiasi documento, hanno iniziato a rubarmi i soldi! Ho ricevuto una notifica via email che i pagamenti sono in fase di elaborazione, ma il mio conto bancario non è più in grado di ricevere i pagamenti e non rispondono più alle mie email. Ho rimosso Bitpay dal mio sito web. Non voglio cercare altre recensioni su di loro, ne vedo molte false, quelle a 5 stelle potrebbero anche essere comprate da loro.

Chris scrive:

La più grande truffa mai vista. Su Lieferando è disponibile il pagamento con Bitcoin tramite BitPay. Ho ordinato due volte, entrambe le transazioni sono state eseguite con successo e improvvisamente “transazione rifiutata”.
Naturalmente, ti ridanno solo una parte dell’importo originale. Che truffa assurda!!! Ho semplicemente sprecato 10 euro senza ottenere nulla. Mai più BitPay!!!
Tutti i tentativi di contattarli sono falliti perché il chatbot diceva che non ero connesso. Nella finestra pop-up dove avrei dovuto accedere per utilizzare il supporto, dopo aver effettuato l’accesso, c’era scritto “autenticazione riuscita”. Come si fa a gestire una cosa del genere? Assolutamente pessimo!!

Altri wallet criptovalute

bitpay

Conclusioni

La nostra recensione su BitPay evidenzia alcuni problemi del processore di pagamenti, come la richiesta ripetuta di documenti e l’assenza di un supporto clienti efficace. Inoltre, le truffe subite da alcuni utenti sono un fattore che desta preoccupazione.

Il wallet è molto limitato, permette di gestire poche criptovalute e anche in questo caso ci sono dei grossi problemi di sicurezza.

Al contrario, eToro offre sia un wallet che una piattaforma di trading e investimento, con un servizio di pagamento efficiente e sicuro, un’ampia scelta di opzioni di deposito e prelievo, un sistema di sicurezza avanzato e un supporto clienti affidabile.

Vi suggeriamo di usare eToro se volete conservare, gestire, inviare e fare trading sulle criptovalute: Provatelo in Demo senza rischiare denaro:

Clicca qui e prova eToro wallet

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non è regolamentato in alcuni paesi della UE. Nessuna tutela del consumatore. Possono essere applicate tasse sui profitti.

FAQ

Cos’è BitPay?

E’ un servizio di elaborazione dei pagamenti che consente ai commercianti di accettare pagamenti in criptovaluta.

Quali criptovalute possono essere utilizzate con BitPay?

Il wallet supporta diverse criptovalute, tra cui Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum e alcune stablecoin.

Come funziona BitPay?

Quando un cliente effettua un pagamento in criptovaluta, BitPay lo converte automaticamente in una valuta fiduciaria (come il dollaro USA) e lo trasferisce sul conto bancario del commerciante.

Quali sono le commissioni di BitPay?

BitPay addebita una commissione del 1% per ogni transazione effettuata con la maggior parte delle criptovalute. Tuttavia, i commercianti a rischio elevato o che richiedono una maggiore assistenza potrebbero essere soggetti a commissioni più elevate.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.